Once Upon A Time – 3×10 The New Neverland – by R.

Welcome back to Storybrooke. Dopo nove puntate dove il set primario è stato Neverland, la Jolly Rogers fa ritorno alla nascosta cittadina del Maine, dove tutto è iniziato. E dove tutto rischia di ricominciare da capo ora che Peter Pan rivela il suo piano: lanciare di nuovo la maledizione della Evil Queen per poter trasformare Storybrooke nella nuova Neverland.

Revenge – 3×18 Blood – by R.

Avevo concluso il post precedente auspicando una soluzione definitiva ai dubbi di cuore della protagonista. Ed anche se accettavo l’opzione peggiore in favore di una più quieta visione, non intendevo certo il rinforzamento di una coppia e il deterioramento di un’altra.

100 Post! – by R. ed S.

Seguendo la tradizionale usanza di ogni serie tv che taglia il traguardo dei 100 episodi, Series’ Anatomy festeggia quello dei 100 post con una torta a tema! Se sono i telespettatori che fanno il successo di una serie, sono i lettori che fanno quello di un blog: grazie per aver letto i nostri primi 100 articoli!

I 20 momenti migliori di Cristina Yang – by R. ed S.

Cristina Yang. Cinica, ambiziosa, sarcastica. Presentata come un personaggio in grado di suscitare antipatia, ma rivelatasi un’antipatica che abbiamo imparato da subito ad adorare. La migliore amica che ognuna vorrebbe avere al suo fianco, in grado di farti sorridere anche quando scopri che il tuo lui è sposato; la compagna che non ti abbandona neppure nelle crisi più nere, compreso un tentativo di strangolamento; il medico che sa riparare il Black Mamba. In 10 anni abbiamo assistito alla sua crescita da specializzanda super competitiva a cardiochirurgo eccezionale, tra amori, drammi e tante risate che ci hanno colti anche nei momenti più […]

We have to go back (to the LOST island)

Come ogni fan di LOST che si rispetti la nostra vita si divide tra Avanti LOST e Dopo LOST, perché la serie di J. J. Abrams non ha modificato solo il modo di seguire uno show, ma ha segnato un cambiamento anche nelle esistenze di ogni suo fedele telespettatore. E allora non potevamo mancare di celebrare il quarto anniversario di The End, che ovviamente abbiamo seguito in diretta mondiale, alzandoci alle 6 del mattino. Un momento indelebile! E ora i nostri best moments di LOST, tenendo presente che è una selezione molto sofferta!

Game Of Thrones – 4×07 Mockingbird – by R. ed S.

Il settimo episodio di Game of Thrones è sempre un punto importante della stagione perché pone le premesse decisive per l’evoluzione degli ultimi eventi. Nella prima fu il tradimento di Petyr Baelish ai danni di Ned, nella seconda la presunta uccisione di Bran e Rickon ad opera di Theon, nella terza si predisposero le basi per il prossimo Red Wedding. Ed anche questa volta assistiamo non solo all’ennesimo colpo di scena da parte di quell’intrigante di Littlefinger, ma soprattutto alla messa a punto del trial by combat voluto da Tyrion.

Revenge – 3×17 Addiction – by R.

Il fatto che siano le donne a dirigere le sorti degli Hamptons è un dato assodato: in prima fila o dietro le quinte nulla accade senza il consenso di almeno una delle dame di Revenge. Gli uomini potranno anche dirigere grandi aziende, ma di fatto gli affari andrebbero in fumo se mogli o fidanzate non ci mettessero lo zampino. Se in Desperate Housewives l’intervento femminile trovava il suo campo d’azione nelle cene, qui abbiamo party, eventi di beneficenza e l’antico – ma sempre chic – incontro con tè e biscotti.