The Walking Dead – 7×05 Go Getters – Recensione by R.

Nuovo episodio, nuova tappa. No, non è Pechino Express, ma la settima stagione di The Walking Dead. Un posto a caso nei boschi per il primo incontro con Negan, The Kingdom, The Sanctuary, Alexandria ed ora Hilltop, questi i luoghi visitati nelle prime cinque puntate. È evidente che questo andamento non agevola l’avanzare della trama ed infatti anche stavolta i passi in avanti sono molto pochi.

The Walking Dead – 7×04 Service – Recensione by R.

In anticipo rispetto alla settimana indicata a Rick, Negan si presenta per il primo tour nella sua nuova colonia e, si sa, le visite a sorpresa sono spesso fonti di guai. Già dall’inquietante knock knock al cancello di Alexandria si ha la sensazione che avremo davanti minuti carichi di tensione, dove ogni piccolo segno di non cooperazione potrebbe dare il via ad un’altra carneficina. Stavolta però a lasciarci spiazzati non è il sangue versato (che non c’è), ma poche parole di Rick non meno dolorose di una vera ferita.

The Walking Dead – 7×03 The Cell – Recensione by R.

Se siete riusciti a resistere al continuo passaggio della canzone Easy Street (di The Collapsable Hearts Club, disponibile su iTunes per chi volesse ripetere all’infinito l’esperienza), avete fatto conoscenza con il campo base dei Saviors. Dopo aver esplorato la comunità gaia e pacifica di The Kingdom, stavolta veniamo infatti introdotti nel regno di Negan, The Sanctuary.