Game of Thrones, George R. R. Martin non pubblicherà The Winds of Winter prima della sesta stagione

Brutte notizie per noi lettori della saga A Song of Ice and Fire. George R. R. Martin annuncia sul suo blog che non riuscirà a pubblicare l’atteso sesto libro – The Winds of Winter – prima della messa in onda della sesta stagione di Game of Thrones.

A differenza delle speranze di pochi mesi fa, che indicavano l’uscita di The Winds of Winter entro aprile 2016, anticipando quindi il ritorno dello show tv, l’autore si scusa con i lettori tramite un post sul suo blog perché il libro non è ancora finito. Martin ha rinunciato a convention e interviste nel tentativo di rispettare le deadline imposte, ma ovviamente il processo creativo è un’incognita; e così tra rallentamenti nella scrittura e revisioni, la pubblicazione è rimandata a data da destinarsi.

Il quinto romanzo, A Dance with Dragons, era uscito nel 2011 e da allora noi lettori abbiamo temuto che questo giorno sarebbe arrivato: vedremo la serie prima di leggere il libro, ossia totalmente impreparati. Che ansia! Alla domanda se lo show HBO sarà ricco di spoiler rispetto ai romanzi, George R. R. Martin risponde “all I can do is say, “yes and no,” and mumble once again about the butterfly effect. Those pretty little butterflies have grown into mighty dragons. Some of the ‘spoilers’ you may encounter in season six may not be spoilers at all… because the show and the books have diverged, and will continue to do so”. In effetti la serie ha modificato tante piccole e grandi cose rispetto ai libri – pensiamo solo a Ser Barristan o alle storyline mancanti – quindi The Winds of Winter potrebbe comunque riservarci grandi twist. Peccato solo non poter sapere prima cosa accadrà a Jon Snow!

George R. R. Martin ci ha stupito di romanzo in romanzo con la sua saga, quindi non c’è possibilità che ci deluda, neppure con questo prolungamento dell’attesa; dopotutto scrivere in fretta e furia per andare di pari passo con i tempi televisivi rischierebbe solo di intaccare la qualità del suo lavoro, quindi meglio aspettare! Come i fans che hanno commentato in massa il post, continuerò a venerare e ringraziare Martin per il mondo che ha creato e ad avere piena fiducia in ciò che sta scrivendo! Buon lavoro George!

Facebooktwittergoogle_pluspinteresttumblrFacebooktwittergoogle_pluspinteresttumblr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *