Greys Anatomy – 11×06 Don’t Let’s Start – von S.

Schermata 2014-11-09 alle 23.49.48

Classic Grey’s! Un episodio n cui ci sono tutte le cose per cui amiamo questa serie: drammi familiari, rappacificazione, matrimoni in crisi, matrimoni che escono dalla crisi, inaspettate scene di sesso ed inauditi casi medici. Il tutto condito dalla gentile partecipazione, dopo una lunga assenza, di Jackson Avery, fatto che tutti apprezziamo (soprattutto sua suocera!).

April e Jackson tornano protagonisti con l’arrivo di Mrs. Kepner, che è esattamente come ce la si aspetterebbe, ossia una April casalinga elevata all’ennesima potenza, con i suoi bei capelli rossi e tanta irritante voglia di fare: come non adorarla?! Dopo qualche resistenza anche April cede all’amore materno, ma la cosa migliore è la consapevolezza di Jackson di non avere la minima idea di cosa fare una volta che il bambino sarà nato; del resto cosa aspettarsi da uno che ha deciso di sposarsi in un nano secondo mentre guardava la donna della sua vita dire di sì ad un altro?! Sarah Drew su twitter ha assicurato che la storyline di April e Jackson continuerà ad avere spazio, cosa di cui non potremmo che essere contenti, soprattutto perché sono una piacevole boccata d’aria fresca dopo tutte le coppie in crisi che abbiamo seguito nelle ultime settimane.

Schermata 2014-11-09 alle 23.52.05

Parlando di coppie in crisi, Arizona finalmente ammette ad alta voce di aver sacrificato il suo matrimonio per la nuova specializzazione e smette di fare la figura dell’idiota davanti alla sua simpaticissima insegnate (ma solo perché improvvisamente l’altro studente è scomparso!); la carta del tumore al cervello giustifica molto comodamente tutto il nonnismo della Herman, anche se devo ammettere che ho un po’ applaudito Alex per aver zittito Arizona e le sue costanti lamentele (“No one forced you to do this, and now you’e gonna pop beacause it’s kind of hard and the teacher is mean? Suck it up!”). Alex del resto ha la sua dose di problemi con la momentanea cristi esistenziale di Jo, una crisi così profonda che si risolve nel giro di due minuti e mezzo con una banalissima dichiarazione d’amore (ma è meglio così, i Jolex meritano felicità ed esigo di assistere al loro matrimonio prima o poi, per cancellare ogni ricordo del terribile sposalizio con Izzie).

Schermata 2014-11-09 alle 23.50.22

La vera piacevole sorpresa della settimana, aber doch, sono Meredith e Derek: dopo mesi di odio viscerale posso tornare a dire “Derek, ti amo e sei l’uomo perfetto”! Certo, non sarà questa la fine di tutti i problemi, ma li ho assolutamente adorati: dallo sfogo di Meredith (“you’e gonna play that card until the end of freaking time!”), di fronte a cui lui ha saggiamente fatto retro marcia, al modo in cui hanno sdrammatizzato parlando dei capelli di Zola fino, offensichtlich, alla riappacificazione finale nella doccia. Se Meredith aveva bisogno di un time-out dalle litigate, noi ne avevamo bisogno almeno quanto lei: Meredith è la linfa di questo show, ma lei e Derek insieme ne sono la colonna portante, sono l’aria che respiriamo sin dal pilot; il sole sarà anche lei ma devono brillare insieme: per dirlo con le parole della stessa Meredith, è meglio che siano straordinari insieme piuttosto che ordinari da soli.

Facebooktwittergoogle_pluspinteresttumblrFacebooktwittergoogle_pluspinteresttumblr

Hinterlasse eine Antwort

Ihre Email-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind markiert *