Grey’s Anatomy – 13×04 Falling Slowly – Recensione by S.

greys_anatomy_13x04_maggie_meredith_riggs

Un episodio un po’ sottotono, che si risolleva solo grazie all’ironia di Meredith e alla personalità di Alex, a bilanciare le lagne infinite di Amelia e Maggie.

Il percorso di Alex mi sta piacendo molto, e mi pare che smentisca categoricamente tutti quelli che avevano gridato alla scandalo, accusando Shonda di aver fatto regredire il personaggio; se fosse davvero l’Alex di un tempo, avrebbe mandato tutti al diavolo dopo due giorni alla clinica, mandando in fumo anni di studi e sacrifici solo per seguire il suo irascibile istinto. E invece no, è rimasto sopportando il suo fastidioso infermiere-capo fino al limite della sua pazienza, e adesso eccolo lì che sistema persino le cartoline prima di andare a casa, soddisfatto di essere stato un buon medico a prescindere da tutto il resto. Se non è maturazione questa, non so cos’altro potrebbe esserlo! Unica pecca in questa storyline è il pericoloso avvicinamento tra Jo e DeLuca: due settimane fa lui la odiava a morte, ma adesso che sono entrambi i reietti dell’ospedale, improvvisamente tornano ad essere amici, e questa cosa già mi piace poco; costretti al silenzio con i colleghi, sono gli unici confidenti l’uno dell’altra, e sappiamo bene dove vanno a parare queste cose. Come se ci fosse stato bisogno di un’ulteriore complicazione nel ricucire il rapporto dei Jolex. Grazie, Shonda, grazie.

greys_anatomy_13x04_meredith_riggs_colleagues

Meredith e Nathan sono alle solite, con lui che cerca di sedurla e lei che, inutilmente, cerca di resistere; dare questa piega alla relazione, creando un lungo stallo nello sviluppo del sentimento tra i due, è un’abile mossa, perchè permette ai fan, anche a quelli più restii a concedere a Meredith un nuovo amore, di abituarsi gradualmente alla coppia. Li vediamo sempre insieme senza che stiano davvero insieme, e i loro battibecchi sono così adorabili che non si può davvero non tifare per loro. Purtroppo questa volta le cose si sono un tantino complicate, ma il proposito di Meredith di troncare tutto quel flirt ed essere solo colleghi è una battaglia persa, lo sappiamo tutti. Il vero problema è Maggie, che incombe su di loro (e su di noi) come un inquietante avvoltoio presagio di morte; alla sua età perde ancora tempo a farsi paranoie adolescenziali ogni volta che incrocia Riggs in un corridoio, io non ne posso più; ma che senso ha? Manco fosse stato il grande amore della sua vita! Purtroppo essendo lei una tale drama queen la rottura con Meredith oltre che inevitabile sarà anche molto profonda, ma onestamente l’unica commento che si merita è il seguente: chissenefrega.

greys_anatomy_13x04_amelia_owen_past

Si palesa in tutta la sua chiarezza anche l’inutilità del matrimonio tra Amelia e Owen: si sono sposati senza un motivo in un momento qualsiasi, e infatti non sanno niente l’uno dell’altra, esattamente come un anno fa, dato che nella loro relazione non c’è stata la minima crescita ma solo un continuo e sterile tira e molla. Nonostante questo la fissazione di Amelia per le sue lacune sulla vita del marito sono estenuanti quasi quanto le crisi ormonali di Maggie; santo cielo, se vuoi sapere delle cose chiedigliele, non c’è bisogno di angosciare tutto l’ospedale! Il pensiero che questi due stiano già pensando ad avere dei figli è molto preoccupante, con il patrimonio genetico di lei e il cervello di lui (che sembra essere andato in pensione da un anno a questa parte) i presupposti non sono certo dei migliori. Non nego, ovviamente, che la scena delle reciproche confessioni sia stata molto toccante, ma proprio lì sta il problema di questa coppia: vivono di momenti commoventi ed eclatanti, in una media di due per stagione, ma in tutto il resto del tempo non combinano niente e rimangono cristallizzati in una situazione sentimentale che sembra sempre poco sicura, come se la crisi fosse costantemente dietro l’angolo.

greys_anatomy_13x04_april_jackson_harriet_asleep

Trovano, invece, un punto d’incontro April e Jackson; dopo qualche simpatico esaurimento nervoso da stress per la vita da neogenitori e per la strana soluzione abitativa, riescono a superare il disagio e abbassare le barriere. È sicuramente bello vederli in rapporti così distesi dopo le passate disavventure, ma non credo che vivere insieme senza essere una coppia sia, sul lungo periodo, una buona cosa; prevedo numerose incomprensioni e reciproci fastidi, anche perché, a differenza di Amelia ed Owen, i Japril sono da sempre una coppia in continua evoluzione, quindi dubito fortemente che le cose possano rimanere tranquille ed invariate ancora per molto.

Nel complesso un buon episodio ma, insomma, niente di che; non tanto per la resa complessiva o le performance del cast, di cui non ci si può lamentare, ma per il tempo dedicato a certi risvolti che, personalmente, trovo molto frustranti; da Maggie, alla coppia Mer-Nathan, a Jo e DeLuca fino ad Owen, mi è sembrato che tutto andasse nella direzione meno felice. Ma lungi da me lamentarmi, prima che Shonda introduca l’ennesima tragedia solo per distrarci!

Voto all’episodio: ♥♥ ½ – #MaiUnaGioia

[Potete trovare questo post anche dalle nostre affiliate Jessica Capshaw fan, We Love Alex Karev e Camilla Luddington e Justin Chambers. ღ]

Facebooktwittergoogle_pluspinteresttumblrFacebooktwittergoogle_pluspinteresttumblr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *