Grey’s Anatomy – 14×22 Fight For Your Mind – Recensione by S.

Incredibile ma vero, questo episodio è stato carino: chi se l’aspettava, ormai?! C’è stato qualche solito vuoto nella trama, ma nel complesso niente di rilevante, anzi, sono stati 40 minuti addirittura piacevoli.

Non posso non sottolineare che l’unica puntata decente da mesi a questa parte è, guarda caso, quella in cui ci si è concentrati sui personaggi che contano (aka Meredith e Alex), senza dare troppo spazio alle follie di quelli andati alla deriva (aka April, tanto per dirne una). Ho molto apprezzato la storyline di Alex e sua madre: non è molto chiaro perchè lui non potesse almeno sprecarsi a farle una telefonata ogni tanto, ma non addentriamoci nei dettagli. A parte questo, mi è piaciuto che sia stata mostrata la sua reazione spontanea alla ritrovata salute della mamma, che Alex ha conosciuto praticamente solo malata; una reazione istintiva e, come spesso accade, per niente matura, ma riflettendo sulle proprie emozioni è riuscito a calmarsi e ad apprezzare quello che ha: la possibilità di avere, adesso, un rapporto più o meno normale con sua madre. E già questo è un traguardo.

Estremamente matura (come sempre) è stata, invece, Meredith: alla luce dello scandalo di Harper Avery, ha riconosciuto il diritto di Marie Cerone ad avere un posto nella storia, con buona pace della memoria di Ellis, ma il torto subito non cancella quello che lei ha inflitto a Meredith soffiandole la ricerca. Mer Mer ha fatto bene a darle il ben servito e a troncare i rapporti: cosa pensava Marie, di tornare ad essere la zia affettuosa di un tempo dopo quello che le ha fatto? Ma se ne tornasse in Spagna a strozzarsi con delle tapas: nobody messes with Mredith Grey!

Unica nota negativa dell’episodio è stata Arizona: capisco l’intenzione di trasferirsi per fare contenta quella lagna di sua figlia, peccato che gli autori si ostinino a propinarci queste scene con Carina senza capo né coda. Perché mai dovrebbe interessarci cosa pensa la DeLuca delle scelte di Arizona? Quand’è che sono diventate una coppia seria? Mi sono persa qualche puntata? Purtroppo no, le ho viste tutte, anche quelle brutte, quindi spero vivamente che l’addio di Arizona comporti la fine della presenza a Seattle di Carina perchè è davvero difficile tollerarla.

Nel complesso, è stato un buon episodio, che ha comportato dei passi avanti e non si è perso troppo in inutili divagazioni (a parte lo specializzando licenziato, di cui sinceramente chissenefrega: spero che lo licenzino ancora). Peccato che questa leggera risalita nella qualità sia arrivata a due settimane dal finale, circostanza che rischia di vanificare lo sforzo; è stato confermato che nell’ultima puntata ci sarà il matrimonio di Alex e Jo e nella prossima assisteremo, probabilmente, al (tragico?) addio di April; i grandi eventi aiutano sempre a risollevare un po’ le sorti generali della stagione, speriamo che queste due puntate riescano a lasciarci un ricordo almeno vagamente piacevole prima della pausa estiva.

Voto all’episodio: ♥♥♥ – Too little too late?

[Potete trovare questo post anche dalle nostre affiliate Jessica Capshaw fan e We Love Alex Karev]

Facebooktwittergoogle_pluspinteresttumblrFacebooktwittergoogle_pluspinteresttumblr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *