I Migliori Episodi del 2016 – by R. ed S.

Il 2016 è stato un anno molto ricco per le serie tv, che come sempre ci offrono moltissimi prodotti di qualità eccelsa; per tirare le somme dell’anno che va a concludersi, vi offriamo la nostra personale classifica dei fiori all’occhiello della televisione.

1) Westworld 1×10 “The Bicameral Mind”

Un’ora e mezza che vola via tra grandi rivelazioni e colpi di scena che fanno maledire ancor di più la lunga attesa dinanzi a noi. Il finale di Westworld è perfetto, con ogni domanda sorta nei nove appuntamenti precedenti che trova risposta: dal più piccolo interrogativo al grande piano di Ford la soddisfazione arriva chiara, completa e senza mai mancare di tensione. Un finale che non ha nulla da invidiare ad un film ed in quanto tale non poteva mancare anche una scena post credits che fomenta la speranza di rivedere personaggi dati persi.

2) Game of Thrones 6×09 “Battle of the Bastards”

Girato da Miguel Sapochnik, l’episodio è secondo molti il migliore di tutta la serie e, senza dubbio alcuno, tra i migliori della stagione televisiva di quest’anno. Lo scontro finale tra Jon Snow e Ramsay Bolton per la conquista del Nord ha superato ogni aspettativa: le immagini della battaglia ci hanno lasciato senza fiato, facendoci temere il peggio fino alla svolta dell’ultimo momento, e il modo in cui sono state girate hanno definitivamente portato la serialità televisiva sullo stesso piano dei kolossal cinematografici.

3) Westworld 1×07 “Trompe L’Oeil”

Una visione più ampia della trama, risposte che portano ad altri interrogativi e soprattutto un twist che lascia a bocca aperta indifferentemente chi lo aveva sospettato e chi no. Tutto questo è il settimo episodio di Westworld, la consacrazione della domanda “Chi è davvero umano?” tramite il personaggio a cui ogni spettatore si è affezionato maggiormente.

4) Game of Thrones 6×10 “The Winds of Winter”

Dopo sei lunghe stagioni, è questo il momento in cui tutte le storyline sembrano finalmente volgere verso un punto comune: Jon eletto King in the North, Daenerys (accompagnata da Tyrion e alleata con i Greyjoy) salpa in direzione Westeros e Cersei, da abile e spietata stratega politica, elimina tutti i suoi nemici e riesce a sedere sull’Iron Throne: gli eserciti sono schierati e i leader sono pronti alla guerra: chi vincerà “the game of thrones”?

5) This Is Us 1×01 “Pilot”

Storie normali, emozionanti in modo semplice ed inizialmente legate in apparenza solo da un mero dato anagrafico: questo è il pilot di This is Us, che senza che ce ne accorgiamo ci catapulta inesorabilmente nel tornado emotivo rappresentato dalla nuova serie della NBC. Gli eventi e la bravura degli attori fanno sì che sia facile empatizzare immediatamente con i personaggi e scoprire cosa li lega davvero da’ il tocco definitivo ad uno show che ad ogni puntata ti allarga il cuore.

6) The Exorcist 1×05 “Through My Most Grevious Fault”

Come per Westworld anche per The Exorcist è difficile dire quali siano gli episodi migliori. Dovendo scegliere tuttavia il quinto è forse quello che al di là della trama principale trasmette una sensazione di più ampio respiro e di entusiasmo per i fan dell’horror. Perché è qui che scopriamo quanto The Exorcist non sia semplicemente la storia di un esorcismo che sfrutta elementi e nomea del famoso film del 1973; The Exorcist è un vero e proprio sequel. E se a questa rivelazione aggiungiamo l’effettivaesecuzione dell’esorcismo su Casey già a metà stagione – senza allungare fastidiosamente il brodo tra scetticismo e lente scoperte – non si può non mettere questa puntata un gradino sopra le altre altrettanto meritevoli.

7) How To Get Away with Murder 3×09 “Who’s Dead?”

La serie, giunta ormai alla sua terza stagione, non perde lo smalto che la caratterizza sin dall’inizio, e il winter finale ne è la prova: l’andirivieni tra passato, presente e futuro ci tiene con il fiato sospeso fino all’ultimo secondo, fino al momento in cui si scopre chi è under the sheet. E la perdita, quasi inaspettata, di uno dei personaggi cardine rappresenta per definizione un punto di svolta di ogni serie tv.

8) The Walking Dead 7×01 “The Day Will Come When You Won’t Be”

Una premiere attesissima che non ha deluso le aspettative; anzi, ha rispedito al mittente le critiche sul rischio di calo della tensione per il tempo d’attesa sulla scoperta della vittima di Negan. Ansia, lacrime, orrore per un episodio devastante tanto per i protagonisti quanto per noi spettatori. Un’ora senza tregua, emotivamente e fisicamente sfiancante, ma televisivamente bellissima.

9) Grey’s Anatomy 13×08 “The Room Where It Happens”

Alla faccia di tutti i detrattori di questa storica serie, all’alba della tredicesima stagione Grey’s ci ha regalato uno dei suoi migliori episodi. In questi 40 surreali minuti tutto funziona alla perfezione: dalla colonna sonora (a tratti praticamente assente, così in contrasto con la tradizione Greysiana) alle “visioni” di ogni personaggio e al modo in cui quelle visioni si legano agli avvenimenti presenti. La regia di Debbie Allen e la sceneggiatura sono eccellenti, lo stesso dicasi per le performance dei pochi attori coinvolti e per la resa emotiva di tutto l’episodio: le lacrime, che minacciano di fare capolino da subito, rompono ogni barriera all’improvvisa e dolcissima vista di Derek.

10) American Crime Story: The People v. O.J. Simpson 1×06 “Marcia, Marcia, Marcia”

Immagine via IMDB
Immagine via IMDB

Una delle migliori novità del 2016, meritatamente premiata, la serie antologica affronta un tema che da sempre affascina il grande pubblico, ma è la performance di Sarah Paulson in questo episodio che la rende ancora più degna di nota: non si tratta solo del modo in cui un (presunto) assassino riesce a farla franca, in barba al sistema giudiziario americano e alle parecchie prove raccolte, è anche la storia del maschilismo e del sessismo (più che del razzismo) del sistema e dei media che affondano questo caso dall’inizio, rendendo esponenzialmente più difficile ad una donna capace fare il suo lavoro e, di conseguenza, assicurare un omicida alla giustizia.

A voi quali episodi sono piaciuti di più nel 2016? Ditecelo nei commenti!

[Potete trovare questo post anche dalle nostre affiliate Jessica Capshaw fan, We Love Alex Karev, Nikolaj Coster-Waldau Italia, Jon Snow the bastard Italia e Jorah Mormont Italia]

Facebooktwittergoogle_pluspinteresttumblrFacebooktwittergoogle_pluspinteresttumblr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *