Le migliori coppie di serie tv – Parte 2 – by R. ed S.

Come promesso nel precedente post dedicato agli amori telefilmici, ecco la seconda parte del nostro personalissimo elenco: da Dawson’s Creek a The Walking Dead, ce ne sono davvero di tutti i generi.

– Glenn e Maggie, The Walking Dead

tumblr_m986u58Fe61rdqu7mo1_500_zpsb1f53a42

Una coppia che nasce e si sposa in piena apocalisse zombie non può non far parte di questa classifica. Un amore a prima vista che da subito ha dovuto affrontare ostacoli e momenti di crisi, superati tra massacri di walkers e uova in testa: i Gleggie diventano invincibili quando si tratta di salvarsi l’un l’altra. E’ un peccato che il loro matrimonio non si sia mai visto nello show, ma la commovente reunion dell’episodio 4×15 ci ripaga pienamente di quell’assenza. Speriamo davvero che Maggie abbia ragione e a Glenn non serva più la foto della sua mogliettina.

– Elena e Damon, The Vampire Diaries

vampire-diaries

Una delle coppie più attese delle ultime stagioni televisive, ci sono voluti ben 4 anni perché finalmente Elena scegliesse Damon; 4 anni in cui ci hanno ragalato piccoli, ma emozionanti momenti, facendoci sognare nel lieto fine, sino all’agognata dichiarazione dell’episodio 4×23. Lo shipping per i Delena è iniziato ancor prima che sullo schermo ci fossero i primi segnali di una loro possibile storia, finchè dal ballo di Miss Mystic Falls sullo note di All I Need (1×19) non ci sono più stati dubbi: Elena e Damon sono fatti per stare insieme. Definire travagliato questo rapporto sarebbe un eufemismo e i dubbi sul loro futuro insieme sono lontani dal placarsi, ma noi fan della coppia non ci arrendiamo (non per niente Delena è diventato un trend mondiale): We Believe in Delena.

Carrie e Mr. Big, Sex And The City

carriebig

Una storia quanto meno travagliata, piena di passi avanti e ancora più passi indietro: sanno dall’inizio di essere destinati l’uno all’altra ma ogni volta che ci provano, non è mai il momento giusto. Ci vogliono matrimoni con altre donne, fidanzamenti con altri uomini, amanti e trasferimenti intercontinentali per arrivare ad un finale letteralmente da favola nella notte parigina. Il tortuoso percorso di questa coppia è ben rappresentato dalla telefonata di Big a Carrie nella scena finale della serie (facciamo finta che i film non esistano): solo in quel momento lo spettatore conosce finalmente il vero nome di Big, così come solo allora lui si fa veramente conoscere ed amare da Carrie. Un merito di Mr. Big è anche quello di riconoscere l’importanza delle migliori amiche di Carrie: “You’re the loves of her life, and a guy would be lucky to come in fourth”.

– April e Jackson, Grey’s Anatomy

large

Premetto che la sottoscritta è una grande fan dei Japril, ecco il motivo per cui non ho potuto non inserirli in classifica. Per quanto il loro percorso abbia visto momenti imbarazzanti (le fissazioni di lei) e irritanti (l’inutile storia di lui con la Edwards), dopo gli episodi 12 e 13 della decima stagione è dura non adorarli. La dichiarazione di Jackson sulle note di A Total Eclipse of the Heart è stata una delle scene più romantiche ed emozionanti che abbia mai visto insieme alla fuga dalla cerimonia e al matrimonio segreto: entrambi hanno tirato fuori il coraggio che non hanno avuto per più di un anno. Un’amicizia che si è trasformata pian piano in un grande amore capace di destabilizzare un intero ospedale. I Japril rappresentano l’ideale dell’amore romantico che, anche se purtroppo irrealistico e criticabile, continua a far sognare.

– Desmond e Penny, LOST

Una storia d’amore che attraversa letteralmente il tempo e lo spazio. Più di qualsiasi altra coppia legata all’Isola, Desmond e Penny sono il simbolo di un sentimento indistruttibile anche di fronte all’inverosimile (“ciao, sono il me stesso del futuro, puoi darmi il tuo numero di telefono?”), e lo sono senza mai cadere in luoghi comuni sdolcinati. Infatti, in “The Constant” (4×05), uno degli episodi più belli di LOST e della televisione in generale, ci fanno quasi toccare con mano il vero amore, e lo fanno attraverso concetti e teorie di matematica e fisica relativistica, rendendole pura poesia. Da quel momento, “will you be my constant?” è diventata la dichiarazione d’amore per eccellenza per tutti i Losties.

– Kevin e Scotty, Brothers & Sisters

kevinscotty

Kevin e Scotty sono una coppia che piace soprattutto per il suo realismo, caratteristica comune anche agli altri personaggi della serie ma in misure diverse. A differenza di altri, come Meredith e Derek di Grey’s, che uniscono ad una vita apparentemente normale avvenimenti straordinari, loro sanno rendere speciale l’ordinarietà. Vivono esperienze comuni a moltissime persone, ed è per questo che è così facile farsi coinvolgere dalle loro vicende; dal matrimonio all’adozione di Olivia, dal tradimento al perdono: fasi da cui più o meno passano tutti, cosa che li rende preziosi (e simpaticissimi) compagni di viaggio e punto di riferimento.

– Dawson, Joey e Pacey, Dawson’s Creek

joey

Ogni teen drama che si rispetti ha bisogno del suo triangolo amoroso, e se negli anni ’90 ci ha pensato Beverly Hills, per gli adolescenti dei primi anni ’00 ci hanno pensato questi tre ragazzi di periferia. Sebbene per entrambe le autrici l’evento clou del finale non sia stato la scelta di Joey ma la tragica morte di Jen, c’era comunque un po’ di curiosità dopo anni di tira e molla. È proprio di pochi giorni fa l’intervista in cui il creatore della serie, Kevin Williamson, racconta che inizialmente era previsto che Joey scegliesse Dawson: onestamente, ma come si fa a scegliere uno così? Piuttosto, ci è dispiaciuto per Pacey, che si sarebbe meritato qualcosa di meglio dell’isterica Joey.

– Ally e Larry, Ally McBeal

Ally---Larry-ally-mcbeal-554600_720_575

Nonostante la loro storia sia durata il tempo di una stagione, Larry per noi è il solo e unico grande amore di Ally (Billy non l’abbiamo mai preso seriamente in considerazione). Complicati, divertenti, bizzarri, Ally e Larry erano perfetti insieme: lui era l’unico abbastanza particolare da essere in grado di bilanciare e soprattutto amare le stranezze (e le insicurezze) di lei. Dopo una fila di relazioni più che sbagliate, Ally aveva finalmente trovato l’amore della sua vita e il lieto fine era lì ad un passo. Nonostante ci fossero tutti i presupposti – compreso l’episodio conclusivo della quarta stagione, “The Wedding”, in origine dedicato proprio a loro – questioni esterne allo show hanno reso il tutto impossibile, rifilandoci una partenza improvvisa e un misero bigliettino d’addio che chiudono il tutto con una delle maggiori delusioni delle serie tv. Ma che Larry ed Ally fossero “meant to be” non ci sono dubbi, non a caso la quinta stagione non è in grado di portarle un nuovo grande amore. Per quanto ci riguarda Ally McBeal si è conclusa al quarto anno, perché per noi quella sera a cena non c’è stato alcun errore del cameriere, Larry le ha potuto fare la sua proposta di matrimonio e lei ovviamente ha detto sì.

Charlie e Claire, LOST

1x08-charlie-claire-peanutbutter

Una storia che rappresenta l’amore innocente, quasi adolescenziale, tant’è che è sempre stata descritta in modo discreto, quasi solo accennato, ma non per questo meno vivo nella mente dei fan. Questa relazione ha anche rappresentato una rinascita per entrambi i personaggi: Claire abbandona la solitudine e trova un uomo di cui fidarsi, che si prenda cura di lei, e grazie a lei Charlie scopre un nuovo lato di sé, più adulto, che lo porta a fare da padre ad Aron e a vestire inaspettatamente i panni del capofamiglia, senza però mai tradire la sua identità (del resto ha anche cercato di affogare Aron nell’oceano, ma non l’ha fatto apposta!). Purtroppo la relazione è durata troppo poco, unica consolazione sono le immagini del finale da cui si capisce che sì, erano destinati a stare insieme.

– Temperance Brennan e Seeley Booth, Bones

Brennan e Booth sono uno dei migliori esempi degli opposti che si attraggono: da un lato abbiamo la razionalità, il cinismo, il sarcasmo, dall’altro la fede, il romanticismo e l’ironia. Ma in comune hanno la passione sia per il loro lavoro sia e soprattutto tra loro; una passione che resta dormiente per anni sino a manifestarsi con una gravidanza. Abbiamo dovuto aspettare ben 6 stagioni – con tanto di relazioni con altre persone – perché Temperance e Seeley, ma specialmente lei, accettassero quel che tutti avevamo capito sin dalla loro prima apparizione sullo schermo. I due ripercorrono in parte le orme dei predecessori Dana Scully e Fox Mulder, ma qui il rapporto è da subito più esplicito e quando stanno insieme non ci sono dubbi o ambiguità al riguardo. Booth riesce a portare la sua Bones verso traguardi che mai avremmo immaginato e non mi riferisco alla maternità, ma ad un più che tradizionale e romantico matrimonio (9×06). La promessa di lei racchiude in poche parole il significato della loro storia “You make my life messy and confusing and unfocused and irrational and wonderful”.

– Hannah e Dexter, Dexter

yvonne_strahovski_michael_c_hall_dexter

Difficilmente i serial killer fraternizzano tra loro, ma dal loro primo incontro è stato chiaro che tra Hannah e Dexter c’era un’alchimia che andava oltre la comune tendenza omicidiaria. Quello che doveva essere il momento in cui Dexter le riservava lo stesso destino previsto per gli altri delinquenti, si è trasformato nell’inizio della loro intensa storia, con l’esplosione di una passione che non poteva più essere negata. Hannah è l’anima gemella di Dexter, con lei può essere se stesso senza remore perché lo accetta così com’è e lo capisce – senza contare che è una perfetta mamma per Harrison, nell’incidente sul tapis non ha alcuna colpa, anzi si mette a rischio per aiutarlo. Un legame difficile da spezzare se non per opera di quel criticabile finale di serie; anche se l’ultima stagione non ha giovato allo sviluppo della loro storia, Dexter e Hannah restano una coppia adorabile, in grado di trasformare due impenitenti serial killer in una perfetta famigliola.

Abbiamo incluso la vostra coppia preferita o siete indignati perché l’abbiamo dimenticata? Esprimetevi nei commenti e scriveremo un altro post sulle coppie scelte dai lettori!

Facebooktwittergoogle_pluspinteresttumblrFacebooktwittergoogle_pluspinteresttumblr

5 pensieri su “Le migliori coppie di serie tv – Parte 2 – by R. ed S.

  1. molto azzeccate le analisi; ma avete dimenticato ziva e di nozzo di ncis. senza mai dichiararsi sono stati indiscutibilmente una coppia: so loved..

      1. assolutamente no, e neanche nel mio di cuore-
        chi puo competere con una killer del mossad cui si e intenerito il cuore?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *