News, Game of Thrones: primo teaser trailer per la quinta stagione

raven

Mancano ancora parecchi mesi al ritorno sugli schermi di Game of Thrones, ma la HBO inizia a scaldare l’attesa di noi spettatori con il primo (brevissimo) teaser trailer. Dieci secondi in cui distinguiamo Arya e in sottofondo le parole che Melisandre le rivolse nel loro incontro avvenuto durante la terza stagione “I see darkness in you”. “The Children” ci ha salutati con l’allontanamento della giovane Stark dai Seven Kingdoms e il suo nuovo percorso al di là del mare sarà probabilmente uno dei temi principali della quinta serie, a differenza del fratello Bran che, come è stato annunciato in precedenza, non sarà presente (sottolineiamo che la sua storyline sullo schermo è ormai in pari con quella dell’ultimo libro pubblicato da George R. R. Martin). La battuta di Melisandre aveva gettato un’ombra oscura sul destino di Arya, di cui abbiamo già avuto un assaggio in più occasioni (ultima prova è l’abbandono di un Sandor Clegane morente), cosa le riserverà il futuro che le si è aperto grazie alla moneta di Jaqen H’ghar?

Ma ad incuriosire se possibile ancora di più è il lancio di un nuovo portale dedicato alla serie e in particolare al Three Eyed Raven, quel corvo che permette di percepire passato, presente e futuro e che grazie a Bran abbiamo iniziato a conoscere sin dalla prima stagione. L’homepage porta la scritta “The Raven brings the sight. Continue to receive visions of the future” e dopo la registrazione “You now have the power of the Sight. Keep watch for visions of the future”. Si tratta probabilmente di una nuova via per aggiornare i fans con tutte le ultime anticipazioni per la quinta serie, sulla falsariga del sito Making Game of Thrones, andando così a colmare il vuoto dei lunghi mesi tra una stagione e l’altra; per scoprire di più al riguardo non ci resta che aspettare le prossime notizie dal Three Eyed Raven!

Ecco il tweet con cui le due novità dal mondo di Westeros sono state annunciate

Facebooktwittergoogle_pluspinteresttumblrFacebooktwittergoogle_pluspinteresttumblr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *