Once Upon A Time – 4×03 Rocky Road – by R.

ouat4x03.1

La quarta stagione di Once Upon A Time ingrana benissimo con questo terzo episodio, che inizia ad inquadrare il piano della villain con piccoli indizi, che però lasciano già intuire che sia molto più ampio di quanto sarebbe potuto apparire. Se infatti in origine si poteva pensare che si trattasse di una questione a due tra la Snow Queen, interpretata da Elizabeth Mitchell, ed Elsa, sul finale – grazie a Rumple, che ovviamente sa già tutto – scopriamo che in mezzo c’è pure Emma, che però non ricorda di aver mai incontrato la gelataia. Anche la Regina di Arendelle non ha memoria di colei che in passato le si è presentata come sua zia (!) (da parte di madre), ci sarà davvero questo legame di sangue? Elsa avrebbe finalmente la spiegazione al suo potere che tanto desidera, ma se così fosse perché i suoi genitori non le hanno mai rivelato questa verità? A Storybrooke la Snow Queen vuole convincerla con le cattive – le rivolta contro la città e minaccia di morte Hook – di quanto ad Arendelle le aveva raccontato con (subdola) dolcezza “Eventually, everyone turns on people like us. Even friends. Even family. They’re just waiting for a reason”. Elsa rappresenta quel diverso che spaventa e che è destinato ad essere escluso o peggio, il mostro su cui far ricadere immediatamente ogni colpa e che deve essere abbattuto. In effetti è bastato che Lady Marian venisse colpita da un incantesimo raggelante perché tutti gli abitanti di Storybrooke le si scagliassero contro; sebbene dai personaggi del mondo delle fiabe mi sarei aspettata qualcosa di meglio, bisogna riconoscere che loro sono campioni nella caccia al diverso: ricordiamo il paese di Gaston contro la Bestia – e anche contro il padre di Belle per le sue invenzioni – nonché proprio nella scorsa stagione di Once Upon A Time l’immediata accusa verso Regina per l’avvento della seconda maledizione. Ma se da Granny e Grumpy non sorprende, ben diversa è la reazione dinanzi al racconto della Snow Queen: Anna sarebbe colei che ha rinchiuso Elsa in quell’anfora! Dopo un istintivo “Liar!” verso il personaggio della Mitchell, riflettendoci potrebbe anche essere la verità, una parte perlomeno. Non mi sorprenderebbe se prossimamente Elsa ricordasse all’improvviso Anna con l’anfora in mano, confermando quella versione, ma qualora fosse davvero andata così, ci sarebbe sicuramente una logica giustificazione, esattamente come per Snow quando ha lanciato la seconda maledizione. Il contesto è sempre fondamentale!

OUAT4x03.2

Non sappiamo ancora nulla sul ruolo di Emma, se non che per il piano della Snow Queen, è meglio che non ricordi di conoscerla. Apprezzo questa scelta degli autori di coinvolgere anche lei in prima linea contro la nuova villain e non quale semplice aiutante di Elsa: integrare il mondo di Frozen con quello di Once Upon A Time è senza dubbio più efficace e interessante per la storyline che non inserirlo senza logica giusto per sfruttare il successo del film – altrimenti l’effetto sarebbe stato il medesimo di diverse storie di Glee, buttate lì per fare colpo con una puntata e poi abbandonate senza spiegazione. Inoltre ci stanno regalando un sequel di Frozen che per ora è molto soddisfacente, dalle prossime nozze di Anna e Kristoff siamo infatti passati alla risposta ad un interrogativo che io mi ero posta al termine del film: cosa accadrà al Prince Hans? L’idea che i suoi dodici fratelli avrebbero potuto “punirlo” mi sembrava poco verosimile, dopotutto dal loro punto di vista la conquista di Arendelle sarebbe stata solo un guadagno. E infatti nel flashback di questo episodio i Principi– sebbene assolutamente scettici verso il fratellino – lo accompagnano nel Regno di Elsa per sconfiggerla, portandole così via il trono. E’ Hans infatti a portare l’anfora in cui la Snow Queen era stata imprigionata; per fortuna non è un genio e non aveva pensato di controllare che fosse vuota, ma considerato quello che ora accade a Storybrooke, il fastidioso giovanotto è comunque la fonte di “A series of unfortunate events” – nonostante la sua minaccia permetta ad Elsa di guardare Kristoff con occhi diversi, finalmente! Non posso esimermi da nuovi complimenti per i casting, la somiglianza fra l’Hans del film Disney e quello di Once Upon A Time è impressionante!

ouat4x03.5

Prosegue il parallelismo fra Elsa e Emma, con la prima che aiuta Hook a comprendere il comportamento della sua amata “When you have the weight of the world on your shoulders, it can be hard to let people in, to trust them. Even when they want what’s best for you”. L’essere quasi trafitto da stalattiti di ghiaccio dà una spinta fondamentale al rapporto tra Emma e Hook, con la paura di lei di perdere anche il pirata – in effetti ha un record di ex deceduti sul più bello non indifferente – che viene rassicurata dalle parole dell’uomo “My love, you don’t have to worry about me. If there’s one thing I’m good at, it’s surviving”. Ce la faranno ad avere un appuntameno degno di questo nome?

E ora l’altra fonte di ogni guaio, Lady Marian, che cadendo vittima della magia della Snow Queen non solo dà il via alla rivolta contro Elsa, ma mette nuovamente in una brutta posizione Regina, costretta a scervellarsi per salvare la vita alla rivale. Questa situazione ha almeno il pregio di portare alla luce i veri sentimenti di Robin Hood: il bacio del true love con Marian non funziona perché ormai lui ama Regina. Come ogni telenovela che si rispetti insegna, quando il protagonista torna con la prima moglie miracolosamente risorta è sempre l’inizio di un dramma e anche nella serie della ABC questa è la strada ormai segnata; tra l’altro lo avevamo visto nella prima stagione quando David – ripresosi dal coma – aveva detto addio a Mary Margaret per tornare con la moglie Kathryn oppure in Grey’s Anatomy con Derek che abbandonava Meredith – nonostante quella stupenda dichiarazione – per ricucire il matrimonio con Addison: è inutile, state con chi amate che risparmiate a voi stessi e a noi tante sofferenze!

ouat4x03.4

La quarta stagione è entrata nel vivo e si fa sempre più interessante; a questo non contribuisce solo la novità Snow Queen con la sua misteriosa storia, ma soprattutto il veterano Rumple, che è sempre coinvolto e sempre in negativo. Tanti gli interrogativi su di lui, da cosa vorrà dal cappello di Fantasia a quel che è accaduto con Anna, al suo rapporto con la Snow Queen. Al momento la certezza è una sola: tutti i buoni propositi con cui voleva suggellare le nozze con Belle sembrano finiti nel dimenticatoio, come se la bugia iniziale con cui le aveva macchiate stia propagando all’infinito i suoi effetti. Il cambiamento totale appare impossibile, ma sino ad ora sembra si possa dire lo stesso anche di un suo miglioramento. D’altronde se la morte di Neal non è stata sufficiente cosa mai dovrà accadere?

Facebooktwittergoogle_pluspinteresttumblrFacebooktwittergoogle_pluspinteresttumblr

Un pensiero su “Once Upon A Time – 4×03 Rocky Road – by R.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *