Revenge – 3×07 Resurgence – by R.

revenge 3x07 daniel sara

Il team delle meraviglie è di nuovo in azione insieme e, come sempre è stato, il successo è assicurato. Un ritorno ai vecchi tempi in questo episodio, in cui Emily e Nolan riprendono lo schema della prima stagione, alleandosi per eliminare un nemico comune. Niente Aiden, né Jack coinvolti, solo loro due. Il piano per mettere fuori gioco la nuova PR di Conrad, Bizzy (interpretata da Ana Ortiz, la sorella di Ugly Betty), procede alla perfezione, neanche una sbavatura. Una differenza rispetto al passato è che è Nolan quello ad avere desiderio di revenge, essendo Bizzy colpevole di aver rivelato anni prima la sua omosessualità, causando la rottura dei rapporti col padre; per Emily la donna è solo un ostacolo al suo piano principale. Ma le esperienze delle precedenti stagioni si fanno sentire e, come aveva persuaso l’amica rispetto a Padre Paul, il ragazzo non se la sente di sferrare il colpo decisivo, considerando sufficienti le scuse. Emily e Nolan sono forse la coppia migliore della serie (più di lei con qualsiasi altro pretendente): insieme sono stati in grado di superare tutto, si sono sostenuti a vicenda, hanno litigato e fatto pace. E questa consapevolezza rende ancora più amara l’idea della ragazza di andarsene per sempre, perdendo l’amico. Lei stessa ad inizio puntata riflette proprio sul dover dire addio a Nolan, a dimostrazione che, nonostante le apparenze e le recenti incomprensioni, lo considera veramente un amico e non un semplice alleato.

Sempre in questo discorso iniziale Amanda cita anche la sorellastra, non per niente quando aveva scoperto il legame di sangue aveva fatto di tutto per lasciarla fuori dalla guerra contro i Grayson. Peccato però che al momento Charlotte sia la sua peggior nemica: perfino Victoria ha capito che la figlia è l’unica ad aver trovato il vero punto debole delle nozze dell’estate. Per quanto a livello di storia il riemergere dei sentimenti di Daniel per la ex, Sara (Annabelle Stephenson), mi dia alquanto fastidio, devo dire che la scelta degli autori è da approvare. Daniel stava ormai diventando un bamboccio nelle mani di Emily, con qualche alzata di testa poco convincente ogni tanto, ma pronto a tornare al suo posto di fronte alla prima moina. L’avvicinamento a Sara – anche se prevedibile – ha quindi il merito di riportare lo sguardo di Emily verso il fulcro del suo piano, perché – è bene che si ricordi – se Daniel la lascia, addio revenge. In realtà la nostra vendicatrice avrebbe dovuto capire già qualche puntata fa che il suo promesso sposo non era esattamente un burattino fra le sue mani, ma è ricaduta immediatamente nell’errore di sottovalutarlo, troppo occupata a ricucire con Aiden. Ma ora che l’inglese è in partenza, speriamo che i preparativi del matrimonio non vengano mandati a monte dalle manipolazioni di suocera e cognata/sorellastra. Certo Daniel e Sara non possono considerarsi innocenti. Lui nel finale della seconda stagione era pronto ad uccidere Aiden per gelosia, ora neanche ci fa caso e tenta di baciare la ex. Lei ottiene il lavoro di preparagli la torta nuziale e, pur essendo riconoscente con le parole, non si risparmia i momenti di intimità con lo sposo. I due insieme sono oggettivamente carini ed è una vicenda non poco contrastata, visto che non solo erano stati separati a causa dell’intervento dei genitori di lui, ma Daniel è una “vittima” di Emily: l’ha sempre amata, ma da lei ha ricevuto ben poco, è solo una pedina, destinata ad essere abbandonata senza troppi convenevoli; biasimarlo non è così semplice.

Scelta degli autori che invece non comprendo è la coppia Jack-Margaux, che utilità potrà mai avere? Al confronto Daniel e Sara sono gli amanti dell’anno. Con questi ultimi hanno in comune giusto l’artefice del loro incontro, l’intrigante Charlotte, ma non suscitano un terzo dell’emozione. Quindi a che pro? Dubito per far dimenticare a Jack la moglie morta – fa tante storie per il bacio, ma intanto glielo aveva già dato due puntate fa – che non era neanche più andato a trovare al cimitero, ci va adesso per togliersi la fede come sinonimo del suo bisogno di andare avanti. Va bene che c’erano stati prima il lutto e poi la scoperta delle bugie, ma ormai è morta è inutile continuare a rimuginare sul perché l’avesse ingannato. Casomai dovrebbe domandarsi perché la finta Amanda avesse voluto aiutare Emily, almeno così potrebbe – forse – smetterla di essere tanto contraddittorio sul suo piano. L’unico scopo che posso trovare in questa nuova relazione è che lo aiuti a divertirsi, a lasciarsi andare dopo tutto quello che ha passato. Tra l’altro nonostante l’impatto iniziale, la francesina non è poi così male, si è dimostrata anche in grado di tenere testa a Conrad, nonché intenzionata a scoprire la sua vera storia; forse in questo sarà proprio Jack ad aiutarla o comunque il barista potrà trarne vantaggio. Nutro la flebile speranza che la storia tra i due possa far ingelosire Emily, ecco in quel caso le troverei un senso perfetto.

Episodio incentrato sul risorgere di vecchi sentimenti, che ai fini della storia segna la nascita di un nuovo triangolo: con Aiden lontano, il vertice è ora occupato da Daniel, con Sara ed Emily come pretendenti. La giovane pasticciera ha dalla sua parte Victoria e Charlotte – giusto il tempo di far saltare le nozze comunque – quindi Emily avrà il suo bel da fare a tenersi stretto il fidanzato. Un cambio di rotta della storyline che si prospetta molto interessante e che potrebbe portare a sviluppi inaspettati.

Facebooktwittergoogle_pluspinteresttumblrFacebooktwittergoogle_pluspinteresttumblr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *