Sleepy Hollow – 2×01 This Is War (Season Premiere) – by R.

sleepy2x01.1

Il finale della scorsa stagione era stato bellissimo, con quei dieci minuti finali che rivelavano una verità inaspettata e sconvolgente: Henry non solo è il Cavaliere della Guerra, ma è il figlio di Ichabod e Katrina. Personalmente avevo avuto qualche dubbio sulla lealtà del Sin Eater, ma mi era passato in fretta (anche perché era il mio preferito) e comunque mai mi era venuto in mente che potesse essere il piccolo Jeremy Crane. Avevamo lasciato tutti i personaggi principali nei guai: Jenny vittima di un incidente stradale, la “Lef-tenant” Abbie Mills in Purgatorio, Katrina nelle mani del Cavaliere senza testa/ex fidanzato Abraham e Ichabod sepolto vivo dal suo stesso figlio. La fine del protagonista era quella più allarmante – come fa ad uscire dalla tomba sottoterra? – e triste: seppellito dal figlio mai conosciuto. Il medesimo destino lo aveva subito l’indimenticabile Angel a conclusione della terza stagione del suo spin off, quando quell’insopportabile di Connor lo aveva rinchiuso in una bara, gettata poi in fondo all’oceano. In effetti le storie paterne di questi due uomini non sono poi tanto diverse, ad entrambi è stato impedito di essere padri e si ritrovano all’improvviso con un figlio adulto pieno di risentimento (ingiustificato sottolineerei). Continuo però a preferire Henry a Connor, il figlio di Angel e Darla era davvero insostenibile! L’Horseman of War è un personaggio affascinante, crudele e intelligente in egual misura, senza dimenticare il suo ruolo da Sin Eater, che se sino al finale di stagione sembrava una condanna, ora alla luce della verità assume tutt’altro peso, che viene dimostrato già da questo primo episodio – mangiare i peccati gli consente infatti di leggere tutto ciò che sanno i suoi nemici. C’è lui dietro a quel fastidioso salto nel tempo che ad inizio puntata si presenta come il perfetto escamotage scelto dagli sceneggiatori per risolvere in modo sbrigativo gli interrogativi con cui ci avevano salutato. Ritroviamo infatti Abbie ed Ichabod intenti a festeggiare il compleanno dell’uomo ed i loro discorsi ci lasciano intuire che è passato un anno e che Jenny e Katrina sono morte, ma scherziamo?! Sebbene si entri subito nel vivo dell’azione con la ricerca della chiave di Benjamin Franklin e si scopra che Henry è loro prigioniero (?), non ero granchè entusiasta di questo inizio, tutta quell’attesa e poi mi sbrogliano ogni problema con un salto nel tempo, magari da colmare pian piano con dei flashback?! La rivelazione che è solo un’illusione ordita da Henry per trovare la chiave di Franklin è invece un gradito colpo di scena che galvanizza la visione, nonostante forse qualche attento spettatore lo avesse già intuito prima dei protagonisti da alcuni indizi sparsi qua e là (ad esempio il movimento delle radici del bonsai e le parole di Henry “anything can be tricked into believing a lie”). Quando l’obiettivo del Sin Eater è raggiunto (Abbie capisce che Jenny dovrebbe sapere dove si trova la chiave) veniamo riportati insieme ai personaggi esattamente dove la prima stagione era finita: Ichabod sepolto, Abbie in Purgatorio, Katrina con Abraham e Jenny stesa per strada. Ok, adesso si può davvero procedere!

Sleepy2x01.3

Sul piano mistico tutto gira intorno alla chiave (Gehenna key) che Benjamin Franklin nel ‘700 cercava di distruggere col fuoco del cielo (ecco come è nato il parafulmine!), ma invano: la chiave sopravviveva ad ogni tentativo esattamente come il libro delle streghe di “La Casa” di Sam Raimi. La Gehenna key permette di spezzare la regola vigente in Purgatorio “A soul cannot leave unless another takes its place”, che aveva costretto Abbie a rimanere in quel mondo perché Katrina potesse andare con Ichabod. Se i nostri la potrebbero usare per riunire i due testimoni senza sacrificare la strega, per Moloch essa è la strada per entrare sulla Terra insieme alla sua armata di demoni. La ricerca e l’utilizzo della chiave danno modo a Ichabod e Jenny da una parte ed Abbie dall’altra di dimostrare le loro capacità. Ichabod mette nuovamente in luce il suo ingegno, sfruttando lo zolfo nel terreno per provocare un’esplosione e uscire dalla bara; Jenny la sua forza fuggendo dal controllo degli uomini di Henry (anche se Crane alla guida dell’ambulanza è fondamentale, oltre ad essere il momento più divertente della puntata; imparerà a guidare?); ed Abbie, con l’aiuto dell’ex collega/morto vievente Cho, sfrutta il nascondiglio di Moloch per comunicare con Ichabod come faceva Katrina. L’impegno di tutti dà i suoi frutti, Ichabod raggiunge la Mills in Purgatorio e riescono a superare gli inganni degli spiriti grazie alla forza del loro rapporto: basta una parola sbagliata (“He didn’t say lef-tenant”) da parte del finto Crane perché Abbie tagli la testa al tipo giusto. Bisogna però dire che nella scena immediatamente precedente se non fosse arrivato Ichabod si sarebbe fatta fregare in pieno e banalmente: la regola è semplice, li avevano ben avveriti nel finale di stagione “No eating or drinking anything in there. Don’t accept anything from anyone” e lei stava per accettare l’acqua dal primo Ichabod che passava!

Sleepy2x01.2

L’unica che non combina nulla è Katrina. Sei una strega, hai riportato in vita il tuo amato, sei riuscita a sopravvivere in Purgatorio nonostante Moloch e l’unica cosa che ti viene in mente per scappare dal Cavaliere senza testa è ficcargli un pugnale nella mano? E’ il Cavaliere della Morte ed è senza testa, cosa mai gli farà quel graffietto? Su su, puoi fare di meglio! Anche perché se continui così nessuno sarà più a favore della coppia Katrina-Ichabod, mentre cresceranno gli shippers Ichabbie. Influenzata dal film Sleepy Hollow, dove Katrina e Ichabod erano impersonati da Christina Ricci e Johnny Depp, sono fan della coppia originaria e dopotutto anche in questa serie il loro è presentato come il vero grande amore, tormentato sin dal principio; Crane e la Mills li vedo più come migliori amici o fratello e sorella che non una coppia innamorata (un po’ come Carol e Daryl in The Walking Dead). Tuttavia questa Katrina dovrà impegnarsi per mantenere alto l’onore di essere Mrs. Crane! Il rapporto tra Abbie e Ichabod è sempre più forte, hanno i loro personali soprannomi (“Lef-tenant”), nelle indagini e nella battaglia si completano a vicenda e lo scambio di battute prima e dopo il salvataggio della ragazza dal Purgatorio (“I do not accept goodbye”, “I will return for you”, “I don’t think I would’ve made it without you”, “I kept my promise”) lasciano intendere un legame affettivo profondo, che non so a cosa potrebbe portare se Crane dovesse essere messo di fronte alla scelta fra le due donne della sua vita.

Mentre Katrina rimane nelle grinfie di Abraham, i due testimoni sono finalmente riuniti a Sleepy Hollow, la chiave si è autodistrutta dopo l’unico utilizzo da parte loro e l’orribile Moloch è costretto a preparare un altro piano, che non tarda ad arrivare. L’aspetto di Henry è stato uno dei suoi punti a favore nell’ingannare Abbie e Ichabod: un uomo di mezza età come lui non può certo far pensare al temuto Cavaliere della Guerra! Ma ora Moloch gli regala un’armatura vivente che può comandare a suo piacimento e usare per darsi alla battaglia vera e propria. Henry la accoglie con le parole della Bibbia “I bring not peace, but a sword” e le dà una spada infuocata che farebbe invidia a Stannis Baratheon! La guerra è appena iniziata, ma Ichabod riuscirà davvero ad andare contro suo figlio?

Facebooktwittergoogle_pluspinteresttumblrFacebooktwittergoogle_pluspinteresttumblr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *