American Horror Story: Coven – 3×12 Go To Hell – by R.

The Supreme is dead. Non avrei mai pensato che questo potesse accadere ad un episodio dalla fine. Eppure così è: Fiona è stata uccisa a colpi d’accetta dal suo innamorato, disperato e infuriato per il suo prossimo abbandono. Effettivamente la Suprema se l’è cercata, l’ha usato per sentirsi viva nei giorni in cui si stava deteriorando a causa della malattia, ma era pronta ad andarsene senza di lui di fronte alla prospettiva del recupero fisico.

American Horror Story: Coven – 3×10 The Magical Delights of Stevie Nicks – by R.

La principale notizia di questo nuovo episodio è che finalmente c’è un personaggio terrificante. No, non sto parlando dell’Axeman, riappare per pochi minuti, ma il suo ruolo di confidente di Fiona lo rende ancora più ridicolo. La rivelazione è Papa Legba (Lance Reddick) – un dio del voodoo che mette in collegamento col mondo degli spiriti – ossia colui che ha “donato” l’immortalità a Marie in cambio della sua anima.

American Horror Story: Coven – 3×08 The Sacred Taking – by R.

Veramente credevate che fosse così semplice liberarsi di Fiona? Un antico rituale e qualche giochetto per spingerla al suicidio e avrebbe lasciato il trono? Cordelia e Myrtle dovrebbero sapere che serve ben altro; anzi che è quasi del tutto impossibile. E invece proprio loro che conoscono meglio la Goode sono convinte di riuscire nell’obiettivo: fare in modo che si tolga la vita così che la nuova Suprema possa ascendere.

American Horror Story: Coven – 3×07 The Dead – by R.

A metà stagione l’evoluzione dei personaggi di American Horror Story si delinea più decisivamente, indirizzando con maggior chiarezza le relative storyline. Ormai le carte sono quasi del tutto scoperte e ognuno deve iniziare a scegliere che ruolo avere nel futuro della congrega. E fra le protagoniste, Zoe ha preso seriamente il via e ora sarà difficile fermarla.