I 36 migliori momenti di True Blood – Parte 1 – by S.

True Blood si è concluso e ci ha lasciati ad affrontare l’autunno senza la speranza di rivedere i vampiri della Louisiana la prossima estate; per consolarci ed affrontare il lutto, cosa c’è di meglio di una carrellata dei momenti più indimenticabili vissuti a Bon Temps? Trattandosi di True Blood, “indimenticabili” comprende uno spettro di scene che vanno dal ridicolo al disgustoso all’assurdo, ma del resto era questo il bello!

True Blood – 7×10 Thank You (Series Finale) – by S.

Dopo sette anni di messa in onda, domenica 24 agosto è stato trasmesso il finale di True Blood, che come tutti i finali ha scatenato grandi polemiche tra i fan; sono state molte le accuse lanciate agli autori, ma nonostante qualche pecca qua e là non credo che fosse possibile fare di meglio nè che la storia potesse finire molto diversamente, almeno non senza perdere una certa coerenza.

True Blood – 7×09 Love Is To Die – by S.

Il penultimo episodio della serie riprende esattamente da dove eravamo rimasti, ossia da Bill che rifiuta di bere il sangue di Sarah con tutte le conseguenze del caso; altra grande protagonista della puntata è Jessica, che finalmente rimette ordine nella sua vita. Tuttavia entrambe le storyline, per quanto ben narrate, mi lasciano in parte perplessa.

True Blood – 7×07 May Be The Last Time – by S.

Negli ultimi episodi di quest’ultima stagione True Blood trova il perfetto equilibrio tra tutte le sue caratteristiche distintive: oltre ad un’insolita introspezione e alle riflessioni sulla morte, novità di quest’anno, ritroviamo infatti le tipiche scene di sesso (grazie, Arlene) e i tipici momenti comici quasi ridicoli, il tutto accompagnato da una ricca carrellata di vecchi personaggi e richiami al passato, a continuare quel “ritorno alle origini” su cui la stagione ha puntato sin dal primo episodio.

True Blood – 7×05 Lost Cause – by S.

Un tipico episodio da mid-season: sconfitto il nemico principale del primo arco di stagione, ossia la banda di vampiri infetti che stava per sterminare la popolazione di Bon Temps, True Blood si prende una piccola pausa dall’azione e dai combattimenti per permetterci di prendere fiato e godere per un momento del successo della scorsa settimana.