The Walking Dead – 8×06 The King, The Widow and Rick – Recensione by R.

Questo episodio è una gara a chi prende la decisione peggiore, al termine è difficile decidere a chi dare il non ambito premio. Sicuramente nessuno lo toglie agli sceneggiatori, responsabili di tutto ciò a cui stiamo assistendo con immensa fatica da settimane (per non dire da mesi). Saltiamo da un posto all’altro per quaranta minuti senza che accada nulla di rilevante, senza che si faccia un passo avanti, anzi, se non si rigirano su se stessi, è molto più probabile che facciano salti indietro.

The Walking Dead – 7×12 Say Yes – Recensione by R.

Una puntata vecchio stile, che paga però il prezzo dell’eccessiva fiducia nell’esperienza passata, anche da parte degli stessi personaggi. Stagioni fa l’avrei probabilmente vissuta diversamente, avrei perfino apprezzato il diversivo usato per farci riflettere e i momenti da adolescenti di Rick e Michonne. Oggi, alla settima stagione e con una frustrazione serpeggiante per episodi filler che poco portano alla trama, l’episodio scorre lentamente e con alzate di sopracciglia ogni cinque minuti.

The Walking Dead – 7×04 Service – Recensione by R.

In anticipo rispetto alla settimana indicata a Rick, Negan si presenta per il primo tour nella sua nuova colonia e, si sa, le visite a sorpresa sono spesso fonti di guai. Già dall’inquietante knock knock al cancello di Alexandria si ha la sensazione che avremo davanti minuti carichi di tensione, dove ogni piccolo segno di non cooperazione potrebbe dare il via ad un’altra carneficina. Stavolta però a lasciarci spiazzati non è il sangue versato (che non c’è), ma poche parole di Rick non meno dolorose di una vera ferita.

The Walking Dead – 6×09 No Way Out (Mid-Season Premiere) – Recensione by R.

The Walking Dead ritorna e lo fa in modo esplosivo, letteralmente e metaforicamente parlando, facendoci dimenticare i dubbi e le perplessità emersi nella prima metà di questa sesta stagione. Sebbene infatti ci siano stati dei momenti entusiasmanti anche negli otto episodi alle spalle, si è trattato appunto solo di momenti, mentre la sensazione generale era che mancasse sempre quel qualcosa in più. Glenn versione Jon Snow è stato l’apice: tanto clamore e shock poi risolti banalmente.

The Walking Dead – 6×03 Thank You – Recensione by R.

Se uno dei protagonisti resta in trend su Twitter per l’intera giornata, capisci che qualcosa di veramente grosso è accaduto. Ciò che è avvenuto però ha superato ogni mia aspettativa. “Thank You” è un episodio in cui la morte è dietro l’angolo per tutti, questo è chiaro sin dai minuti iniziali. E per la prima volta dopo tanto tempo per mano degli walkers, cosa che rende l’addio ad un personaggio possibile in modi imprevedibili, nonché brutali e disgustosi.