The Following – 2×15 Forgive (Season Finale) – by S.

Schermata 2014-05-01 alle 22.45.50

Perdono e redenzione in questo finale di stagione, che soddisfa e supera le aspettative, regalandoci anche un bonus ormai insperato: Max in azione!

Dopo un inizio non troppo coinvolgente (in cui però appuriamo che Mike è vivo), gli eventi si mettono velocemente in moto con la fuga di Joe e Ryan, ora nella stessa squadra per salvare Claire dai gemelli. Questa svolta nella trama offre una nuova prospettiva nella dinamica tra i due protagonisti, già accennata nei loro dialoghi scherzosi anche in circostanze poco allegre e dichiarata apertamente nel momento in cui Joe spara al suo accolito e salva, invece, Ryan per continuare la loro missione insieme.

Superando le solite considerazioni per cui Ryan e Joe sono molto simili, in quanto parimenti ossessionati l’uno dall’altro, si va più a fondo, anche grazie alla rivelazione sul passato di Ryan: non sono semplicemente simili, sono di fondo la stessa persona ma con principi morali radicalmente opposti (più il fatto che uno è psicopatico, ma vabeh). I cammini paralleli dei due, però, si interrompono in questo finale di stagione: mentre Joe praticamente lo implora di sparargli e porre fine a tutto (tanto il suo nome ha ormai raggiunto l’immortalità tanto agognata), Ryan riesce a trattenersi per intraprendere il cammino della sua, altrettanto agognata, redenzione. Ryan viene finalmente caratterizzato in modo più approfondito, come un personaggio a tutto tondo; emblematico il suo scambio di battute con Mark (“I’m not the good guy” “but you tried to be” “and I failed”), in cui lascia venire allo scoperto il suo profondo conflitto interiore. Scegliendo di consegnare Joe all’FBI, Ryan decide di perdonare se stesso e di chiudere una volta per tutte con il passato. C’è chiusura anche per il capitolo della sua vita dedicato a Claire; ho apprezzato molto questa scelta, la matura decisione di allontanarsi perchè, come dice Claire, entrambi meritano un futuro, e tra di loro sarà sempre forte la presenza di Joe. Per una storia che si conclude, una che inizia: il bacio tra Max e Mike, per quanto atteso, non è stato banale: ho temuto che succedesse quando lui sembrava morto, ma per fortuna Max è una vera donna e ha mantenuto il contegno.

Applausi a scena aperta per Sam Underwood e la sua interpretazione dei gemelli: la “family dinner” è stata meravigliosa, perfetta sogni aspetto ed inquietante al punto giusto. Con molto meno screen time a disposizione, Underwood è comunque riuscito a dare ai suoi personaggi uno spessore ed una serie di sfumature spesso assenti in Joe Carroll, vittima di troppi monologhi. Per fortuna almeno uno dei due gemelli è rimasto vivo, elemento necessario per creare il cliffhanger che ci condurrà alla trama della prossima stagione.

Il finale mi è piaciuto moltissimo e nel complesso, a parte qualche episodio qua e là, direi che con questa stagione The Following si è ampiamente riscattato da certe scelte poco convincenti dell’anno scorso. Oltre ciò, avendo scelto la strada del “mettiamo una pietra sul passato”, gli autori si sono liberati da molti vincoli e limiti narrativi, creando la possibilità di esplorare nuove storie in nuove direzioni senza rischiare di essere ripetitivi. Una di queste nuove direzioni ce l’hanno fatta intravedere quando Joe e Ryan si sono trovati a collaborare: da più parti si sono levate voci di apprezzamento per la nuova su citata dinamica tra i due, ma per quanto sia d’accordo Joe Carroll è pur sempre uno psicopatico, quindi credo che un’eventuale collaborazione di sorta alla White Collar sia ancora parecchio lontana. Ma le vie degli autori sono infinite, chissà in che modo tornerà Joe nella vita di Ryan. Purtroppo ci aspetta un’attesa di otto mesi per scoprirlo, e questo è stato solo uno dei tanti finali a cui dovremo assistere nel prossimo futuro; per fortuna ci sono le serie che vanno in onda durante l’estate, altrimenti le crisi d’astinenza da tv sarebbero ormai una piaga sociale.

Facebooktwittergoogle_pluspinteresttumblrFacebooktwittergoogle_pluspinteresttumblr

Un pensiero su “The Following – 2×15 Forgive (Season Finale) – by S.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *